Archive for ottobre, 2007


..

<< Lei è felice, Nathan? >>

<< Non molto, no. In questo periodo ho troppi pensieri. >>

<< Oh, che disdetta! Sono sinceramente dispiaciuto. Tuttavia prima o poi nella vita di tutti arriva il momento di scegliere. Tra una vita pena di felicità oppure piena di significato. >>

<< Vorrei entrambe le cose. >>

<< Oh, non è possibile, sono due sentieri molto diversi. Per essere felice un uomo deve vivere completamente nel presente, mi spiego? Senza rimpianti per quello che è successo nel passato e senza preoccupazioni per il futuro. Mentre per una vita piena, un’uomo è condannato a dover riflettere sul passato e farsi ossessionare dal futuro. >>

(tratto da una puntata della serie Heroes)

Annunci

.


La felicità non è quella delle emozioni forti –

quelle che fanno il "botto" e poi esplodono con tuoni spettacolari.

Non è quella di sfide da vincere mettendosi continuamente alla prova.

La felicità è fatta di cose piccole, ma preziose:

il profumo del caffè al mattino è un piccolo rituale di felicità;

le note di una canzone, gli aromi di una cucina..

Basta il muso del tuo gatto o del tuo cane.

E impari che la felicità è fatta di emozioni in punta di piedi,

piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore:

le stelle ti possono commuovere,

il profumo della primavera ti sveglia dall’inverno,

sederti a leggere all’ombra di un albero rilassa e libera i pensieri.

E impari che il tempo si dilata

e che quei cinque minuti sono preziosi e lunghi più di tante ore.

Basta chiudere gli occhi e accendere i sensi.


(tratto dal sito Fenice.info)

Grazie Walt!


"…I sound my barbaric YAWP over the roofs of the world."


YYYAAAAAaAAAAaaAAaAAAaaaAAAA
AAAAAAaAAAAaAAAAaAaAAAAaAAaaaAAaAAaaAAAAA
AAAAAAAAAAAaAAAAAAAAAAAAaaaaaAAAAAAA
AAAAAAAWWWWP!


Possibile che si debba scegliere consapevolmente di essere ciechi
per poter seguire la strada che non riusciamo più a vedere con gli occhi aperti
in quanto distratti dal paesaggio intorno e dalle infinite possibilità di scelta?

Se state pensando che io stia impazzendo… beh… avete contemporaneamente ragione e torto…

Personalità e scelta…


Noi non siamo un punto
Siamo un cerchio ed impersoniamo
in ogni istante un punto diverso all’interno di questo cerchio
che ci definiamo e che ci definisce, la società.
E che dire di quelle persone che non si costruiscono quel cerchio?
Chi siamo? Ed entro quali ambiti e confini?
Non lo definiamo noi il confine del nostro cerchio,
ma possiamo farlo.
Pazzi, confusi, visionari? Affetti da personalità multipla?
O forse solo migliori, meno limitati?
Non costretti in uno stereotipo nel quale non riescono a stare.
O nel quale non vogliono stare.
Ma Loro DECIDONO e NON Subiscono di Non Volerci Stare.



Nuovo Album Inserito


Bene Bene Bene!

Giusto x Informazione ho finalmente inserito l’album
della giornata a Gardaland (13/09/2007 il mio komple!!!)

Ovviamente le foto sono scelte tra le più scabrose!
Ed ovviamente senza alcuna autorizzazione delle altre 3 vittime!
(sennò dov’è il divertimento? )

P.S.: Ce n’è solo una di modificata… mi mancava l’ispirazione…

P.P.S.: Quando Lara si degnerà di darmi le foto inserirò anche la seconda parte!

P.P.P.S.: Appena MSN si degnerà di concedermelo caricherò anche le foto di Londra!

P.P.P.P.S.: Se non riuscite a lasciare i commenti è colpa della Microsoft che non ha ancora risolto il problema! (…)