Nonostante siano passati molti anni, e una immensa foresta ti nasconda, ci sono persone che sanno come trovarti.

C’è chi era già venuto da te prima che nascesse la foresta, e conosce la strada.

Chi riesce a vederti , come se la tua anima, faro luminoso, la richiamasse, attraverso i rami e le foglie.

Chi si fa largo a colpi di machete finchè, di fronte al tuo viso, sorride, felice di averlo scoperto.

E chi, arrivato da poco, sta tracciando la mappa della foresta, scoprendone lentamente le vie e gli spazi; i pericoli e i rifugi; le luci e le ombre.

Annunci