Dove sono i miei limiti?
Non li vedo. Mi impongo dei limiti dati dalla mente; puramente convenzionali per il quieto vivere. Anzi, nemmeno per quello, ma solo perchè so che si dovrebbe fare così.
Il carattere di una persona solitamente si espande fin dove non incontra un ostacolo, come l’acqua di uno stagno.
Perchè il mio no? Perchè non sento i miei limiti?

Annunci