Mi conosco molto. Ma so anche che siamo infiniti, e quindi che c’è molto di più ancora da conoscere.