Archive for settembre, 2011


Personalità: s. f.  ‘insieme dei tratti del temperamento e delle qualità d’un individuo’ dal lat. persona(m) (dall’etrusco phersu ‘maschera’)

 

La personalità è una maschera che usiamo per rapportarci con gli altri. Ma spesso questa maschera cresce soffocando il nostro essere, ciò che di spontaneo esce da noi. La personalità non va quindi soppressa, ma solamente ridimensionata per poterla utilizzare al meglio nei rapporti con gli altri.

Annunci

Determinazione

Determinazione; mi piace questa parola ha un sacco di “e”, e la “e” mi ricorda il verde. Forse perchè all’asilo l’avevano associata al colore verde e io ancora adesso sono condizionato da questo. Siamo l’inevitabile conseguenza degli eventi che ci hanno determinato. Eventi dettati dal caso. O dal Fato. Un destino già scritto. La strada fino alla consapevolezza è lastricata di dolore, e fatta di crisi. Ma raggiunta la consapevolezza – un altra parola verde – la scelta diventa l’unica forza per avanzare; l’Azione Consapevole.

I have learned…

I
Have
Learned
So much from God
That I can no longer
Call
Myself A Christian, a Hindu, a Muslim
A Buddhist, a Jew.

The Truth has shared so much of Itself
With me
That I can no longer call myself
A man, a woman, and angel
Or even pure
Soul.

Love has
Befriended Hafiz so completely
It has turned to ash
And freed
Me

Of every concept and image
My mind has ever known.

Hafiz, Persian poet (1315 – 1390)

Sanskrit
————
asato ma sad gamaya (2)
tamaso ma jyotir gamaya
mrtyor mamrtam gamaya

vidyam cavidyam ca yas
tad vedobhayam saha
avidyaya mrtyum tirtva
vidyayamrtam asnute

yasmin dyauh prthivi cantariksam otam manah saha pranais ca sarvaih tam evaikam janatha atmanam anya vacah vimuncatha amrtasya esah setuh

indriyebhyah param mano
manasah sattvam uttamam
sattvad adhi mahan atma
mahato vyaktam uttamam

yada pancavatisthante
jnanani manasa saha
buddhis ca na vicestate
tam ahuh paramam gatim

Ya ya ya ya yada yadaya
Ya ya ya ya yada yada yada yada
Yada yada yada yada yada

bhidyate hrdayagranthis
chidyante sarvasamsayah
ksiyante casya karmani
tasmin drste paravare

ENGLISH
————–
From the unreal(delusion) lead me to the real(truth) (2)
From the darkness lead me to the light
From death lead me to immortality.

He who knows both knowledge and action,
with action overcomes death
and with knowledge reaches immortality.

In him are woven the sky and the earth
and all the regions of the air,
and in him rest the mind
and all the powers of life.
Know him as the ONE
and leave aside all other words.
He is the bridge of immortality.

Beyond the senses is the mind,
and beyond the mind is reason, its essence.
Beyond reason is the Spirit in man,
and beyond this is the Spirit of the Universe,
the evolver of all.

When the five senses and the mind are still,
and reason itself rests in silence,
then begins the Path supreme.

So on and so forth
So on and so forth
So on and so forth

And when he is seen in his immanence and transcendence,
then the ties that have bound the heart are unloosenend,
the doubts of the mind vanish,
and the law of Karma works no more.

dal lat. determinare (comp. di de- e terminare ‘porre dei termini, dei confini’).

 

Determinazione –> determinare –> dare una ‘forma’ –> definire (creare) la realtà.

Ecco perchè chi è determinato, solitamente, riesce. :)

Sii il tuo miracolo…

<<Vuoi vedere un miracolo, Bruce? Sii il tuo miracolo.>>

dal latino crisi(m), dal gr. krísis ‘separazione, scelta, giudizio’, der. di krínein ‘giudicare’ (d’orig. indeur.).

le crisi sono punizioni oppure occasioni di crescita? Dipende sempre dalla visione che abbiamo del mondo.

da suggestus, part. pass. di suggerere ‘suggerire’.

 

Che cosa verrà suggerito al nostro subconscio mentre noi, presi da ciò che ci suggestiona, siamo incoscenti (non nel momento presente)?

latino tardo: spontaneus, formato su sponte: di volontà,  ‘volontariamente’, ablativo dell’inusato spon-s (=sponts) volontà, impulso. Dalla radice spa (=span) che ha il senso di stendersi, muovere verso.

Spontaneità significa azione che viene dall’anima. Senza influenze esteriori. Solo l’anima possiede la vera Volontà, tutto il resto è automatismo della macchina umana.

 

dal latino: fatu(m); da fari ‘pronunziare, parlare’, d’orig. indeuropea.

Chi avrà pronunziato il nostro fato? La parola è vibrazione che diventa realtà. Noi creiamo il nostro destino/fato.

http://raggioindaco.wordpress.com/2011/01/07/verso-il-risveglio-ricostruire-il-grande-quadro-dai-frammenti-%E2%80%93-parte-seconda/

come on autumn…

come on… sweetly sad autumn… come on…
diving deeply into myself… autumn… come on…