Archive for novembre, 2011


in the forest…

Nonostante siano passati molti anni, e una immensa foresta ti nasconda, ci sono persone che sanno come trovarti.

C’è chi era già venuto da te prima che nascesse la foresta, e conosce la strada.

Chi riesce a vederti , come se la tua anima, faro luminoso, la richiamasse, attraverso i rami e le foglie.

Chi si fa largo a colpi di machete finchè, di fronte al tuo viso, sorride, felice di averlo scoperto.

E chi, arrivato da poco, sta tracciando la mappa della foresta, scoprendone lentamente le vie e gli spazi; i pericoli e i rifugi; le luci e le ombre.

Annunci

UomoTerra

Scavando tra montagne di convinzioni e pozze di paura nelle profondità di me stesso dove non c’è nulla di atteso, dove non mi saprò orientare. Dove è pura consapevolezza o incoscienza.
Dove giace ciò che ho sempre cercato e che mi ha spinto alla sua ricerca.
Emerge la lava dal vulcano, dalle profondità della terra, kundalini senza fine energia che crea la Vita intera. Mi centra, magnetismo perfetto, nell’equilibrio come la Terra tutta.

Lasciare la mente senza nulla da fare la manda in panico. Va disperatamente e spasmodicamente alla ricerca di qualsiasi cosa da fare, da ragionare, pur di non rimanere ferma. Si aggrappa a qualunque questione e questo per… sopravvivere. Verosimilmente quello che succederebbe al corpo se lo lasciassimo senza cibo. Eppure ho un momentaneo (credo, spero) rigetto naturale  nel perseguire ciò che mi interessava prima, sostituito da interessi assolutamente non  miei… perchè? E’ perchè si cambia? E’ una natura evoluzione di ciò che sono stato finora? Cos’è cambiato. Ci sono giorni in cui mi guardo allo specchio e non mi riconosco. E vorrei piangere, come sempre… e come sempre… non riesco..

Ho iniziato con una riflessione… ed ho finito con uno sfogo…  capperi…

Incontri…

Tu anima invisibile,

che non segui i focolari di tutti

ma appari raramente nei ricordi,

che hai seguito la tua Strada;

ci troveremo alla fine nella Luce.